Comune di Palazzolo Acreide Città Patrimonio dell'Umanità

Comunità religiose

Chiesa: dell'Annunziata

Parrocchia
San Paolo Apostolo
Indirizzo
Prete
Gianni Tabacco
Recapito telefonico
0931881111
Descrizione della chiesa
Chiesa dell'Annunziata Considerata la più antica chiesa di Palazzolo, edificata probabilmente nel XIII-XIV secolo; distrutta dal terremoto del 1693 fu riedificata nello stesso sito dall’architetto Matteo Tranisi, è il gioiello dell’arte settecentesca palazzolese. L’esterno della chiesa si distingue per l’ampio portale, caratterizzato da quattro colonne tortili binate, riccamente adornate da tralci di vite e fregi, che rappresentano motivi agresti: mele cotogne, melegrane, uva e altra frutta a grandezza naturale. La facciata è incompleta, si pensa dovesse essere completata da una loggia campanaria e da un frontone sovrastante le due coppie di colonne. L’interno della chiesa è a tre navate, ritorna il motivo ornamentale agreste nelle alte arcate della navata centrale. Particolare l’altare maggiore in marmo colorato, raffigurante uccelli e delicati motivi floreali che richiamano l’allegoria della Primavera. Sull’altare si erge un tabernacolo scolpito nel marmo e caratterizzato da una miriade di colonnine sormontate da testine di putti. Dietro l’altare è una tela rappresentante l’Annunciazione, opera di Paolo Tanasi, pittore locale. Nelle navate laterali numerosi altari arricchiti da vari dipinti. Nel 1474 Antonello da Messina, su commissione del rettore della chiesa, dipinse su legno un grande quadro dell’Annunciazione, il capolavoro rimase all’interno della chiesa fino al 1906, quando fu acquistato dalla soprintendenza di Siracusa per la conservazione e il restauro, oggi è custodito nei locali del Museo Bellomo di Siracusa.



Foto della chiesa
Chiesa dell'Annunziata